Area servizi educativi

CONSULENZA EDUCATIVA
Il Servizio di Consulenza Educativa nasce dalla consapevolezza che essere genitori oggi rappresenta un’esperienza complessa caratterizzata da numerose difficoltà soprattutto perché comporta l’assunzione di ruoli e di funzioni che non vengono insegnati. I genitori devono affrontare compiti complessi e in continuo cambiamento nel corso del ciclo di vita e, spesso, a ciò si aggiunge un’esperienza di solitudine e mancanza di punti di riferimento. L’obiettivo della consulenza educativa è quello di sostenere le famiglie nelle difficoltà che si incontrano nella crescita dei figli, supportando i genitori nell’esercizio del proprio ruolo, promuovendo le loro capacità relazionali e competenze al fine di favorire un sano sviluppo dei figli.

Attraverso un percorso di 10/12 incontri, l’Educatore Professionale supporterà le persone coinvolte rispetto alle loro competenze relazionali, emotive e comunicative, facilitando un processo positivo di relazione e comunicazione intergenerazionale e familiare. Lo specifico della Consulenza Educativa risiede in una modalità di relazione “a fianco” del cliente e non “di fronte”, in cui la persona viene affiancata nella ricerca di nuove modalità relazionali più adattive e funzionali.

Nel corso del primo incontro l’utente riceverà tutte le informazioni necessarie in merito alla gestione degli appuntamenti successivi. Gli incontri si svolgono secondo le modalità specifiche della consulenza educativa e del counseling familiare e hanno una durata di 50 minuti.

GRUPPI
Il Gruppo rappresenta uno spazio per lo scambio ed il sostegno tra i partecipanti. Il Gruppo crea uno spazio di ascolto in cui è possibile costruire legami. Al suo interno si valorizza lo scambio di esperienze e la condivisione in un clima non giudicante di ascolto e supporto reciproco.

Le tematiche trattate negli incontri sono pensate in funzione degli interessi dei genitori e delle famiglie e prendono spunto dai bisogni del territorio. Tale attività si qualifica come un percorso di ricerca e di scambio di esperienze per aumentare le competenze educative dei genitori, stimolando il confronto tra i partecipanti e intervenendo in direzione dello sviluppo di reti relazionali sul territorio, quale fattore protettivo primario per la prevenzione di situazioni di isolamento ed emarginazione.

Procedure d’accesso

Ai servizi del Centro per le Famiglie si accede tramite richiesta diretta, su suggerimento dei Servizi Territoriali o invio da parte dei Servizi Sociali del Municipio Roma I Centro.

Accesso diretto
Le persone interessate possono recarsi al Centro di persona o telefonare ai numeri 06.44244534334.2197539 nei giorni e orari di apertura al pubblico, ovvero il mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 18.00. Negli orari di chiusura è possibile lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica di entrambi i numeri per essere richiamati all’apertura del Centro.

È possibile, altrimenti, inviare una e-mail all’indirizzo famiglieincentro@obiettivouomo.it.

Durante il primo contatto saranno raccolti alcuni dati anagrafici essenziali e il motivo della richiesta che ha mosso la persona a contattare il Centro. Tale procedura è essenziale al fine di verificare che sussistano le caratteristiche necessarie per poter accedere ai Servizi del Centro e per valutare se il bisogno espresso dall’utente sia attinente rispetto ai servizi e alle attività offerti. Qualora sussistano tutti gli elementi utili per la presa in carico, in accordo con la persona interessata, sarà definita la data per svolgere il colloquio di approfondimento, al fine di raccogliere tutti gli elementi necessari per l’analisi della domanda e individuare il Servizio Specialistico più consono al soddisfacimento della richiesta.

Il processo che va dal primo accesso all’analisi della domanda del cittadino è curato dall’operatore preposto al Servizio di Accoglienza e Orientamento alle famiglie, servizio attivo nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

 

Articoli correlati

FACEBOOK