Area servizi giuridici

CONSULENZA LEGALE IN DIRITTO DI FAMIGLIA NAZIONALE E INTERNAZIONALE
La mutata struttura familiare, con l’aumento del numero di famiglie monogenitoriali e di casi di separazione/divorzio, pone in primo piano l’esigenza di assicurare un servizio che contribuisce e offre un sostegno specialistico in materia giuridica. La Consulenza ha lo scopo di dare informazioni riguardanti diritti e doveri nell’ambito delle relazioni familiari (matrimonio, convivenza, affidamento, ecc.), orientare e accompagnare ai servizi territoriali che ruotano attorno alle problematiche che si presentano al servizio (mediazione familiare, etc.).

Il Servizio di Consulenza Legale è espletato in incontri con l’utenza, della durata di 30 minuti ciascuno.

Inoltre, sono previsti:

  • incontri con i Servizi Sociali e Socio Sanitari del territorio per consulenze legali su questioni familiari;
  • incontri formativi per gli operatori del Centro e dei Servizi Socio-Sanitari del Municipio Roma I Centro aventi ad oggetto il diritto di famiglia nelle sue varie sfaccettature.
Procedure d’accesso

Ai servizi del Centro per le Famiglie si accede tramite richiesta diretta, su suggerimento dei Servizi Territoriali o invio da parte dei Servizi Sociali del Municipio Roma I Centro.

Accesso diretto
Le persone interessate possono recarsi al Centro di persona o telefonare ai numeri 06.44244534334.2197539 nei giorni e orari di apertura al pubblico, ovvero il mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 18.00. Negli orari di chiusura è possibile lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica di entrambi i numeri per essere richiamati all’apertura del Centro.

È possibile, altrimenti, inviare una e-mail all’indirizzo famiglieincentro@obiettivouomo.it.

Durante il primo contatto saranno raccolti alcuni dati anagrafici essenziali e il motivo della richiesta che ha mosso la persona a contattare il Centro. Tale procedura è essenziale al fine di verificare che sussistano le caratteristiche necessarie per poter accedere ai Servizi del Centro e per valutare se il bisogno espresso dall’utente sia attinente rispetto ai servizi e alle attività offerti. Qualora sussistano tutti gli elementi utili per la presa in carico, in accordo con la persona interessata, sarà definita la data per svolgere il colloquio di approfondimento, al fine di raccogliere tutti gli elementi necessari per l’analisi della domanda e individuare il Servizio Specialistico più consono al soddisfacimento della richiesta.

Il processo che va dal primo accesso all’analisi della domanda del cittadino è curato dall’operatore preposto al Servizio di Accoglienza e Orientamento alle famiglie, servizio attivo nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

 

Articoli correlati

FACEBOOK